Modifica delle condizioni del contratto


Gentile Utente,
con la presente siamo ad informare, che ai sensi dell’allegato A alla delibera 519/15/Cons, la scrivente società Ambrogio S.r.l, ha provveduto a modificare ed integrare le clausole delle condizioni generali di contratto, applicate ai servizi Ambrogio Free, Ambrogio Youneed , Ambrogio Servizi Tlc, così come segue:

YN LO
1.2 YouNeed è costituito da un paniere di servizi usufruibili dal Cliente Business e dell'Hardware necessario (HUB con funzione di centralino e router, telefoni, switch, ecc...).
1.4 …… Al termine della locazione operativa, in assenza della sottoscrizione di ulteriore contratto gli apparati verranno ritirati.
2.1. La richiesta di erogazione di YouNeed dovrà essere effettuata da un soggetto che ne abbia la facoltà, ai sensi di legge, e che diverrà responsabile dell’utilizzo di YouNeed erogato da Ambrogio. Il sottoscrittore,, e responsabile dell’utilizzo che riceverà le credenziali personalizzate per l’accesso al Servizi, in ogni caso, garantisce di essere il titolare del rapporto contrattuale ovvero di aver ottenuto le autorizzazioni necessarie ai sensi di legge dal titolare.
2.2. Il Contratto si intenderà concluso alla data di accettazione da parte di Ambrogio ad erogare i Servizi richiesti, in seguito alla sottoscrizione del modulo di attivazione da parte del potenziale cliente. L’accettazione può essere fatta per fatti concludenti con l’attivazione dei servizi. Il contratto avrà decorrenza a far data dall’istallazione dell’apparato hardware...
2.3 Ambrogio si riserva la facoltà di non attivare YouNeed in caso di non accettazione della Locazione Operativa da parte del soggetto erogante del servizio Locazione Operativa. Il Cliente Business accetta e da atto di essere consapevole che il Servizio YouNeed sia erogabile da Ambrogio unicamente per il tramite della locazione dei Materiali indicati nel contratto di locazione.
13.1 …… Le stesse entreranno in vigore al trentunesimo giorno successivo alla comunicazione in assenza di opposizione scritta del cliente entro detto termine, a pena di decadenza.
14.2 Tutte le comunicazioni di Ambrogio al Cliente Business, per essere ritenute valide, dovranno pervenire per iscritto al.Fax espressamente indicato per scritto dal cliente, ad una pec risultante da registri ufficiali o comunicata dal Cliente oppure a mezzo raccomandata A.R. all’indirizzo di fatturazione.
15.1 Il presente contratto è regolato dalla legge italiana. Per le controversie che dovessero insorgere in relazione all’interpretazione, esecuzione, e risoluzione delle presenti CGU e del contratto intercorrendo, nonché agli stessi connesse, tra Ambrogio ed il Cliente Business sarà esclusivamente competente il Foro di Prato, con esclusione di ogni altro foro previsto ai sensi del codice di procedura civile.
20.4 …… ove non specificamente prevista la decadenza. Ai sensi degli articoli 1341, 1342 del Codice Civile, si approvano espressamente i seguenti Articoli: 1.3 Oggetto, Compatibilità TLC; 1.4 Durata assistenza. 3. 4.4.Attivazione di YouNeed, 6. Limitazione Responsabilità, 8.2 Proprietà dei Programmi e dei Materiali, 9. Garanzie e responsabilità del Cliente Business. 11.3 Servizio Clienti - Segnalazione guasti - Verifiche tecniche, 12. 2 Interruzione del servizio, 13. Modificazioni in corso di erogazione, 15. Foro Competente, 18 Cessione del Contratto e Del Credito...

YN
3.4 Il rifiuto dell’intervento per l’istallazione, non è da considerarsi mancata attivazione, in quanto YouNeed è già attivo al momento della prenotazione dell’intervento d’installazione. Pertanto, i costi di attivazione ed i canoni saranno regolarmente fatturati al Cliente Business, fino al recesso comunicato nei modi di cui al presente articolo. In caso di mancata o ritardata attivazione per scelta o comportamento imputabile al Cliente gli apparati per poter usufruire del Servizio richiesto ed attivato restano a disposizione del Cliente medesimo e questi dovrà richiedere nuovamente l’intervento per l’istallazione, fermo il fatto che il costo dei servizi attivati decorre comunque dall’attivazione anche in assenza di installazione. La restituzione degli apparati per i Servizi , ancorché accettata da Ambrogio, non sarà considerata cessazione degli effetti del Contratto, in quanto il recesso deve essere comunicato nei modi di cui al punto 3.2 del presente Contratto.
3.5 In caso di modifiche delle Condizioni contrattuali ed economiche del presente Contratto, Ambrogio si obbliga ad informare il Cliente Business, entro il termine di (30) trenta giorni dalla notifica delle proposte di modifiche delle Condizioni contrattuali. Il Cliente Business, qualora non dovesse accettare le nuove Condizioni, avrà diritto di recedere entro la data di entrata in vigore dell modifiche alle Condizioni contrattuali, senza penali, né costi di disattivazione, senza preavviso, con mera comunicazione da inviare, nei modi di cui al punto 3.2 del presente Contratto.
4.4. Il Cliente Business sarà tenuto, dall’attivazione di YouNeed, a porre in essere ogni e qualsiasi azione a tutela del sistema attivato da Ambrogio per l’accesso ad Internet. Il Cliente Business sarà responsabile di qualsiasi danno, perdita, onere, risarcimento od azione lesiva eventualmente causato attraverso l’utilizzo della piattaforma da parte di terzi, tramite le proprie credenziali di accesso, ovvero derivante dal proprio uso di YouNeed, ivi comprese le comunicazioni illecite, diffamatorie o lesive, con ciò manlevando espressamente Ambrogio da ogni e qualsiasi responsabilità al riguardo. Il Cliente Business si impegna a comunicare prontamente ad Ambrogio l’eventuale uso illegittimo ed improprio della Piattaforma.
14.2 Tutte le comunicazioni di Ambrogio al Cliente Business, per essere ritenute valide, dovranno pervenire per iscritto al.Fax espressamente indicato per scritto dal cliente, ad una pec risultante da registri ufficiali o comunicata dal Cliente oppure a mezzo raccomandata A.R. all’indirizzo di fatturazione15.1 ……di cui agli articoli, 7.1, 8.1, 9, 12.9 16.1 Tutte le comunicazioni del Cliente Business indirizzate ad Ambrogio per essere ritenute valide dovranno pervenire per iscritto tramite Fax al numero 800582465; oppure all’indirizzo e-mail info@ambrogio.com, all’indirizzo PEC assistenza@ambrogiopec.com, oppure mediante lettera raccomandata A/R inviata ad Ambrogio presso la sede operativa Casella Postale 288 53036 Poggibonsi (SI).
16.2 Tutte le comunicazioni di Ambrogio al Cliente Business, per essere ritenute valide, dovranno pervenire per iscritto al.Fax espressamente indicato per scritto dal cliente, ad una pec risultante da registri ufficiali o comunicata dal Cliente oppure a mezzo raccomandata A.R. all’indirizzo di fatturazione.
17.1 Il presente contratto è regolato dalla legge italiana. Per le controversie che dovessero insorgere in relazione all’interpretazione, esecuzione, e risoluzione delle presenti CGU e del contratto intercorrendo, nonche agli stessi connesse, tra Ambrogio ed il Cliente Business sarà esclusivamente competente il Foro di Prato, con esclusione di ogni altro foro previsto ai sensi del codice di procedura civile.
20.3 Ambrogio si riserva la facoltà ex art. 1260 c.c. di cedere a terzi il diritto di credito esistente nei confronti del Cliente, anche senza il suo consenso. In tal caso il terzo "cessionario" del credito subentrerà nella posizione del creditore "cedente" Ambrogio, acquisendo il relativo diritto di riscossione nei confronti del debitore ceduto. La cessione del credito avrà effetto nei confronti del debitore dal momento in cui gli sarà notificata ex art.1264 c.c., o in ogni caso dal momento in cui questi l'avrà accettata. Il Cliente riconosce espressamente il diritto di Ambrogio a cedere a terzi il credito vantato da Ambrogio nei propri confronti, come sopra indicato.
22.4 Fatto salvo quanto previsto dalle presenti Condizioni Generali, nessuna ulteriore modifica delle condizioni dei Servizi o del disposto contrattuale avrà effetto in mancanza di approvazione per iscritto dalle Parti. 22.5 Eventuali ritardi od omissioni di una delle Parti nel far valere un diritto o nell'esercitare una facoltà non potrà essere interpretato quale rinuncia al potere di farlo valere o di esercitarla in un qualsiasi momento successivo, ove non specificamente prevista la decadenza Ai sensi dell’Articolo 1341, 1342 del Codice Civile, si approvano espressamente i seguenti Articoli: 1. Oggetto, 2.3 Mancata comunicazione.,3.3 Diritto di recesso - Modifiche in corso di esecuzione, 4.4 Responsabilità per l’utilizzo, 6. Garanzie e Responsabilità di Ambrogio - Esenzione. 9.2, 9.3 Garanzie e responsabilità del Cliente Business, 11. 3, 11.4Verifiche tecniche, 12.4,
12.5, 12.10 Sospensione Servizi, 13.1 , 13.2 Reclami sulla fatturazione, 14. Modificazioni in corso di erogazione., 17. Foro Competente,18. Tutela dei dati personali ,19. Obblighi al termine dell’attività di trattamento dei dati personali,20 Cessione del Contratto e del Credito.

TLC
2.1. La richiesta di attivazione o di erogazione dei Servizi dovrà essere effettuata da un soggetto che ne abbia la facoltà, ai sensi di legge, e che diverrà responsabile dell’utilizzo dei Servizi erogati da o tramite Ambrogio. e che diverrà responsabile dell’utilizzo di YouNeed erogato da Ambrogio. Il sottoscrittore, e responsabile dell’utilizzo che riceverà le credenziali personalizzate per l’accesso al Servizi, in ogni caso garantisce di essere il titolare del rapporto contrattuale ovvero di aver ottenuto le autorizzazioni necessarie ai sensi di legge dal titolare.
2.2. Per i Servizi forniti in modalità VOIP, ULL, WLR, la richiesta di erogazione dei Servizi, nel caso di linea già attiva con altro operatore di Accesso, dovrà essere effettuata dal soggetto titolare del rapporto contrattuale con l’operatore di accesso, in essere al momento della conclusione del Contratto con riferimento alla linea telefonica oggetto del Contratto medesimo, ovvero da soggetto che abbia ricevuto a tal fine idonea e valida autorizzazione dal titolare e sia pertanto munito dei relativi poteri (l’uno e/o l’altro “Cliente”). Il Cliente garantisce di essere il titolare di cui sopra, ovvero di aver ottenuto il consenso e le autorizzazioni necessarie dal titolare medesimo per poter richiedere l’attivazione e usufruire dei Servizi. Il Cliente riconosce ed accetta che, come specificato altresì al precedente articolo 1, la conclusione del Contratto implica ed ha quale conseguenza la cessazione di qualsiasi rapporto contrattuale tra il Cliente ed altro operatore di accesso diverso da Ambrogio.
2.3 Il Contratto si intende concluso alla data di accettazione da parte di Ambrogio ad erogare i Servizi richiesti, in seguito alla sottoscrizione del modulo di attivazione da parte del potenziale cliente. L’accettazione può essere fatta per fatti concludenti con l’attivazione dei servizi. Il contratto avrà decorrenza a far data dall’attivazione dei Servizi. E’ sempre fatta salva la facoltà di Ambrogio di non accettare la proposta di contratto.
2.5 Il Cliente potrà opporsi in ogni tempo e nei modi di cui all’articolo 7.1 (Servizio Clienti - Segnalazione guasti – Verifiche tecniche), ad una fornitura non richiesta di Servizi.
3.3 Resta inteso comunque che ai sensi dell’art. 1, comma 3 della Legge 40/2007, il Cliente sarà libero di recedere dal presente Contratto dando un preavviso di 30 (trenta) giorni, comunicato mediante lettera raccomandata A/R o comunicazione PEC da inviarsi alla casella assistenza@ambrogiopec.com, sussistendo i requisiti soggettivi.
3.5 Ambrogio, inoltre, garantisce il diritto del Cliente di chiedere la migrazione verso altro Operatore (c.d. OLO2OLO), con contestuale number portability e passaggio della linea di accesso, o number portability pura, del Servizio di telefonia e/o del Servizio di accesso a internet. In caso di migrazione verso altro Operatore, Ambrogio cesserà la fatturazione del Servizio, alla data in cui sarà completato il passaggio del Cliente verso il nuovo Operatore. Resta inteso, che completata la migrazione del Servizio verso altro Operatore, detto Servizio si intenderà cessato e non sarà più erogato da Ambrogio. Sarà comunque onere del Cliente corrispondere ad Ambrogio i costi di cui sopra. Ambrogio si impegna a collaborare con il Cliente per fornire tutta l’assistenza necessaria per la migrazione, fornendo in fattura, nell’area web riservata al Cliente, o mediante il call center i codici all’uopo necessari, per facilitare il processo di passaggio. L’esecuzione del recesso dalla fornitura dei Servizi TLC non determina l’interruzione dell’erogazione del Servizio YouNeed. 3.6 , Poiché i Servizi vengono attivati antecedentemente al momento della prenotazione dell’intervento d’installazione anche qualora il Cliente non consentisse l’intervento tecnico per l’istallazione non è configurabile la mancata attivazione. Pertanto, i costi di attivazione ed i canoni saranno regolarmente fatturati al Cliente, fino al recesso comunicato nei modi di cui al punto 3.2 del presente Contratto. In caso di mancata o ritardata attivazione per scelta o comportamento imputabile al Cliente gli apparati per poter usufruire del Servizio richiesto ed attivato restano a disposizione del Cliente medesimo e questi dovrà richiedere nuovamente l’intervento per l’istallazione, fermo il fatto che il costo dei servizi attivati decorre comunque dall’attivazione anche in assenza di installazione. La restituzione degli apparati per i Servizi , ancorché accettata da Ambrogio, non sarà considerata cessazione degli effetti del Contratto, in quanto il recesso deve essere comunicato nei modi di cui al punto 3.2 del presente Contratto. 3.7 Ambrogio modifica le presenti Condizioni generali di contratto, ivi inclusi i Piani Tariffari del Servizio Attivato, solo nelle ipotesi e nei limiti previsti dalla legge o dal contratto medesimo, ovvero quando tali modifiche siano esclusivamente a vantaggio dell’Utente. In caso di modifiche delle Condizioni contrattuali ed economiche del presente Contratto, Ambrogio si obbliga ad informare il Cliente, ai sensi dell’art. 70, comma 4 del Codice delle Comunicazioni elettroniche, e dell’Allegato A alla delibera 519/15 Cons,Agcom entro il termine di (30) trenta giorni dalla notifica delle proposte di modifiche delle Condizioni contrattuali. Il Cliente avrà diritto di recedere senza penali, ne’ costi di disattivazione, e di passare ad altro operatore, se non intende accettare le nuove condizioni La volontà di recedere deve essere comunicata entro la data di entrata in vigore delle modifiche, qualora non dovesse accettare le nuove Condizioni, mediante comunicazione scritta da inviare con raccomandata A/R o via pec. Nel caso in cui l’Utente che ha esercitato il diritto di recesso chieda contestualmente il passaggio verso altro Operatore, nel periodo tecnicamente necessario per tale passaggio, si continueranno ad applicare le condizioni previgenti alle modifiche intercorrende. Ambrogio nel caso in cui non dovesse riuscire ad impedire tecnicamente l’applicazione delle nuove condizioni contrattuali, provvederà tempestivamente a stornare o a rimborsare all’utente le somme in eccesso eventualmente addebitate in virtu’ delle modifiche contrattuali. 3.8 Qualora il Cliente receda dal Contratto solo in relazione ad uno o più dei Servizi attivati, il presente Contratto resterà in vigore per i restanti Servizi. 3.9 Per i Servizi forniti in modalità VOIP, ULL, WLR il Cliente prende atto che la disattivazione del Servizio di accesso diretto alla rete operata dal Fornitore non determina, in nessun caso, l’automatica riattivazione del Servizio con il precedente operatore, e non garantisce la possibilità di conservare il medesimo numero telefonico. Qualora il Cliente receda dal Contratto e contestualmente, e in forma scritta mediante invio di raccomandata A/R o nei modi di cui al punto 3.2 del presente Contratto, notifichi a Ambrogio l’intenzione di riattivare la propria linea telefonica con il precedente operatore o altri operatori di accesso, Ambrogio, inoltrerà, la relativa richiesta. In tale ipotesi, al fine di non creare disservizi al Cliente, la linea telefonica di quest’ultimo resterà comunque attiva con Ambrogio sino al passaggio della linea alla gestione del nuovo Ambrogio e il Cliente si impegna a pagare i corrispettivi dovuti fino all’effettivo passaggio all’operatore successivo. Trascorsi 30 giorni senza che tale operatore abbia provveduto all’attivazione della linea, Ambrogio si riserva di disattivare in ogni caso i Servizi, senza che ciò possa comportare alcuna responsabilità, a nessun titolo, in capo a Ambrogio.
4.5 I Servizi prevedono la consegna al Cliente di uno o più apparati in comodato funzionalemnte collegato al contratto di somministrazione e disciplinato dall’articolo 6.
6.2……In caso di restituzione parziale o di restituzioni di parte di beni danneggiati, i beni non restituiti o restituiti danneggiati verranno fatturati alcliente al prezzo di costo del nuovo.
10.2 Qualora Ambrogio dovesse modificare le presenti Condizioni generali di Contratto, dette modifiche avranno effetto solo dopo 30 giorni dalla data in cui saranno portate a conoscenza del Cliente unitamente alle fatture o con separato avviso presso il recapito di cui al successivo articolo 14. Qualora tali modifiche debbano considerarsi sfavorevoli al Cliente, quest’ultimo avrà la facoltà di recedere con effetto immediato dal presente Contratto, senza applicazione di penali, nel termine di cui all’articolo 3.
12.3……a dolo, imperizia, imprudenza, negligenza, errore od omissione, violazione di leggi o regolamenti, causata da lui stesso o da propri dipendenti o da terzi aventi col medesimo rapporti contrattuali o di fatto. 12.6 E’ espressamente vietato all’Utente di utilizzare il Servizio per contravvenire in modo diretto e/o indiretto alle vigenti leggi dello Stato italiano, nonché per danneggiare o violare il segreto della corrispondenza personale e il diritto alla riservatezza; 12.7 Il Cliente si impegna a supportare attivamente Ambrogio nel rispetto delle disposizioni in tema di comunicazioni delle violazioni di dati personali di cui all' art. 32-bis comma 2 del D. Lgs. 196/2003, provvedendo egli stesso ad inoltrare verso i propri Utenti le eventuali segnalazioni pervenute da Ambrogio stessa. 12.8 Il Cliente autorizza a che Ambrogio comunichi a soggetti terzi i dati (come l’oggetto, la durata e la denominazione del Cliente) relativi al presente contratto quale referenza ai fini della promozione e commercializzazione dei propri prodotti e/o Servizi.
13.1 Il presente Contratto sarà risolto, ai sensi dell’art. 1456 cod. civ. dandone comunicazione scritta all'altra parte, nei modi di cui all’art. 14., con conseguente interruzione dei Servizi, nel caso di inadempimento del Cliente ad una o più delle obbligazioni di cui agli articoli, 4.4 , 5.9, 8.9,12. 13.2 Ambrogio inoltre potrà risolvere, a suo insindacabile giudizio, il Contratto mediante semplice comunicazione scritta al Cliente, inviata nei modi di cui al successivo articolo 14.2 qualora a carico del Cliente sia instaurata una procedura concorsuale.
14.2 Tutte le comunicazioni di Ambrogio al Cliente Business, per essere ritenute valide, dovranno pervenire per iscritto al.Fax espressamente indicato per scritto dal cliente, ad una pec risultante da registri ufficiali o comunicata dal Cliente oppure a mezzo raccomandata A.R. all’indirizzo di fatturazione.
16.1 Il presente Contratto è regolato dalla legge italiana,.. Salvo quanto previsto all’articolo 15, per le controversie che dovessero insorgere tra Ambrogio ed il Cliente in relazione all’interpretazione, esecuzione, e risoluzione del presente contratto, nonché allo stessi connesse, sarà esclusivamente competente il Foro di Prato, con esclusione di ogni altro foro previsto ai sensi del codice di procedura civile.
20.4 Ambrogio si riserva la facoltà ex art. 1260 c.c. di cedere a terzi il diritto di credito esistente nei confronti del Cliente, anche senza il suo consenso.In tal caso il terzo "cessionario" del credito subentrerà nella posizione del creditore "cedente" Ambrogio, acquisendo il relativo diritto di riscossione nei confronti del debitore ceduto. La cessione del credito avrà effetto nei confronti del debitore dal momento in cui gli sarà notificata ex art.1264 c.c., o in ogni caso dal momento in cui questi l'avrà accettata. Il Cliente riconosce espressamente il diritto di Ambrogio a cedere a terzi il credito vantato da Ambrogio nei propri confronti, come sopra indicato.
24.4 Fatto salvo quanto previsto dalle presenti Condizioni Generali, nessuna ulteriore modifica delle condizioni dei Servizi o del disposto contrattuale avrà effetto in mancanza di approvazione per iscritto dalle Parti. 24.5 Eventuali ritardi od omissioni di una delle Parti nel far valere un diritto o nell'esercitare una facoltà non potrà essere interpretato quale rinuncia al potere di farlo valere o di esercitarla in un qualsiasi momento successivo, ove non specificamente prevista la decadenza. Il Cliente / Intestatario dichiara di aderire all’o-erta di Ambrogio S.r.l. con le condizioni e i servizi sottoscritti nel presente contratto di attivazione. Conferma contestualmente di aver letto e di accettare le CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO ai sensi dell’Articolo 1341, 1342 del Codice Civile, si approvano espressamente i seguenti Articoli: 1.2 Oggetto, 2. Conclusione del Contratto,
3.6 Diritto di recesso, 4, 5. Fornitura dei Servizi in modalità ULL, WLR e VOIP, Number Portability, 800, 199, 6.2 e 6.3 Proprietà dei Programmi e dei Materiali, 7.3 Servizio Clienti - Segnalazione guasti - Verifiche tecniche, 8.4, 8.8, 8.10. Corrispettivi - Fatturazione - Pagamenti, 9.2 Reclami sulla fatturazione, 11. Garanzie e responsabilità di Ambrogio - Esenzione, 12. Garanzie e responsabilità del Cliente...16. Foro competente, . 20. Cessione del contratto e del credito.

FREE
2.3 Il Contratto si intende concluso alla data di accettazione da parte di Ambrogio ad erogare i Servizi richiesti, in seguito alla sottoscrizione del modulo di attivazione da parte del potenziale cliente. L’accettazione può essere fatta per fatti concludenti con l’attivazione dei servizi. Il contratto avrà decorrenza a far data dall’attivazione dei Servizi. E’ sempre fatta salva la facoltà di Ambrogio di non accettare la proposta di contratto.
3.1 Il Contratto ha validità 3 (tre) anni, a decorrere dall’attivazione dei Servizi. Ai sensi dell’allegato A alla delibera 519/15/cons, Ambrogio si impegna ad avvisarel’Utente dell’approssimarsi del termine per comunicare il recesso con almeno 30 giorni di anticipo rispetto alla scadenza del vincolo contrattuale. Se il Cliente non comunica per scritto con dichiarazione recettizia la disdetta ad Ambrogio, il Contratto si intenderà rinnovato per un uguale periodo triennale.
3.5 Poiché i Servizi vengono attivati antecedentemente al momento della prenotazione dell’intervento d’installazione anche qualora il Cliente non consentisse l’intervento tecnico per l’istallazione non è configurabile la mancata attivazione. Pertanto, i costi di attivazione ed i canoni saranno regolarmente fatturati al Cliente, fino al recesso comunicato nei modi di cui al punto 3.2 del presente Contratto. Gli apparati per poter usufruire del Servizio richiesto ed attivato saranno a disposizione del Cliente e l’intervento dovrà essere nuovamente richiesto dal Cliente stesso, La restituzione degli apparati per i Servizi , ancorché accettata da Ambrogio, non sarà considerata cessazione degli effetti del Contratto, in quanto il recesso deve essere comunicato nei modi di cui al punto 3.2 del presente Contratto.
4.2 Quando applicabile, ai sensi delle delibera Agcom 73/11/Cons e dell’Allegato A alla delibera Agcom 519/15/Cons, nel caso di ritardata attivazione del servizio, rispetto al termine massimo sopra indicato, l’Operatore corrisponde in modo automatico un indennizzo per ciascun servizio non accessorio pari ad € 7,50 per ogni giorno di ritardo, mediante accredito a partire dalla prima fattura emessa successivamente al riconoscimento del disservizio, fatte salve le ipotesi riconducibili a caso fortuito e forza maggiore, o dolo o colpa del Cliente.
4.5 I Servizi prevedono la consegna al Cliente di uno o più apparati in comodato funzionalmente collegato al contratto di somministrazione e disciplinato dall’articolo 6. 13.1 Il presente Contratto sarà risolto, ai sensi dell’art. 1456 cod. civ. dandone comunicazione scritta all'altra parte, nei modi di cui all’art. 14., con conseguente interruzione dei Servizi, nel caso di inadempimento del Cliente ad una o più delle obbligazioni di cui agli articoli, 4.4, 5.9, 8.9,12.
13.2 Ambrogio inoltre potrà risolvere, a suo insindacabile giudizio, il Contratto mediante semplice comunicazione scritta al Cliente, inviata nei modi di cui al successivo articolo 14.2 qualora a carico del Cliente sia instaurata una procedura concorsuale.
14.1 Tutte le comunicazioni del Cliente Business indirizzate ad Ambrogio per essere ritenute valide dovranno pervenire per iscritto tramite Fax al numero 800582465; oppure all’indirizzo e-mail info@ambrogio.com, all’indirizzo PEC assistenza@ambrogiopec.com, oppure mediante lettera raccomandata A/R inviata ad Ambrogio presso la sede operativa Casella Postale 288 53036 Poggibonsi (SI).
14.2 Tutte le comunicazioni di Ambrogio al Cliente Business, per essere ritenute valide, dovranno pervenire per iscritto al.Fax espressamente indicato per scritto dal cliente, ad una pec risultante da registri ufficiali o comunicata dal Cliente oppure a mezzo raccomandata A.R. all’indirizzo di fatturazione.
16.1 Il presente Contratto è regolato dalla legge italiana. Salvo quanto previsto all’articolo 15, per le controversie che dovessero insorgere tra Ambrogio ed il Cliente in relazione all’interpretazione, esecuzione, e risoluzione del presente contratto, nonché allo stessi connesse, sarà esclusivamente competente il Foro di Prato, con esclusione di ogni altro foro previsto ai sensi del codice di procedura civile.
20.4 Ambrogio si riserva la facoltà ex art. 1260 c.c. di cedere a terzi il diritto di credito esistente nei confronti del Cliente, anche senza il suo consenso. In tal caso il terzo "cessionario" del credito subentrerà nella posizione del creditore "cedente" Ambrogio, acquisendo il relativo diritto di riscossione nei confronti del debitore ceduto. La cessione del credito avrà effetto nei confronti del debitore dal momento in cui gli sarà notificata ex art.1264 c.c., o in ogni caso dal momento in cui questi l'avrà accettata. Il Cliente riconosce espressamente il diritto di Ambrogio a cedere a terzi il credito vantato da Ambrogio nei propri confronti, come sopra indicato.
24.4 Fatto salvo quanto previsto dalle presenti Condizioni Generali, nessuna ulteriore modifica delle condizioni dei Servizi o del disposto contrattuale avrà effetto in mancanza di approvazione per iscritto dalle Parti.
24.5 Eventuali ritardi od omissioni di una delle Parti nel far valere un diritto o nell'esercitare una facoltà non potrà essere interpretato quale rinuncia al potere di farlo valere o di esercitarla in un qualsiasi momento successivo, ove non specificamente prevista la decadenza. Il Cliente dichiara di aderire all’offerta di Ambrogio S.r.l. con le condizioni e i servizi sottoscritti nel presente contratto di attivazione. Conferma contestualmente di aver letto e di accettare le CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO ai sensi dell’Articolo 1341, 1342 del Codice Civile, approva espressamente i seguenti Articoli: 1.2 Oggetto, 2. Conclusione del Contratto, 3.6 Diritto di recesso,
4,5. Fornitura dei Servizi in modalità ULL, WLR e VOIP, Number Portability, 800, 199, 6.2 e 6.3 Proprietà dei Programmi e dei Materiali, 7.3 Servizio Clienti - Segnalazione guasti - Verifiche tecniche, 8.4, 8.8, 8.10. Corrispettivi - Fatturazione - Pagamenti,
9.2 Reclami sulla fatturazione, 11. Garanzie e responsabilità di Ambrogio - Esenzione, 12. Garanzie e responsabilità del Cliente, 16. Foro competente, 20. Cessione del contratto e del credito.

Tali modi che, reperibili anche sui siti web www.ambrogionext.com, www.ambrogiofree.com e www.youneed.it trovano applicazione entro il termine di 30 giorni dall’avvenuta comunicazione.